lei dorme con le mani poggiate una sull’altra, il sorriso inciso tra il labbro superiore e quello inferiore. sembra che sappia di essere nella condizione privilegiata di chi non dorme e allo stesso tempo dorme. sognerà il paesaggio che vede scorrere dal finestrino di questo treno, o il suo è un sogno tutto interiore, dove io non posso arrivare a toccare nemmeno un’immagine, un argine cui appigliarmi? adesso che si sveglia mi racconta già il suo sogno.

(vissuto davvero, 12 gennaio)

Annunci

Una risposta a “

  1. Aspettavo il “giusto” tempo per lasciare un commento, ti leggo in silenzio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...