Là in alto c’è un nido, non so se d’api o di cicogne. Là, oltre il mio dito, c’è l’invito che è il canto di un dromedario appeso a un ramo. Ce la farà a non cadere. Là, oltre il mio sedere, c’è qualcuno che sta sempre in piedi, e non ha radici, ed è così che l’albero crolla, nido rami e dromedario. Se vi accontentate, c’è il mio lampadario. Quanto potrete restare? Ma tutto il tempo che vorrete. E’ una stanza che non uso da molto tempo. Buon divertimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...