ASSONANZE

 

 

Lo teneva scritto sopra un pugno rosso, chiuso, e nel pugno tratteneva il suo cipiglio, sulle ciglia aveva aurora boreale che faceva come le tende scostate per vedere nel cortile chi arrivava. Era lei che arrivava. Con il pugno aperto, la mano distesa, vestita da sirena di terra, in tenuta di pace e non di guerra. O così sperava, almeno.

(dal lavoro)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...