QUANDO CAPIRO’ A CHI STO PARLANDO SARA’ FORSE UN PASSO AVANTI O FORSE INDIETRO.

 

non che gli occhi possano bastare per guardarti, non che il sogno possa bastare per viverti. occorrono elementi di un disegno più grande, una tela cinque metri per cinque per lo meno, e non terrebbe comunque tutti i particolari necessari. sei sempre troppo grande e troppo piccola, in bilico tra l’atomo e la galassia, e io in mezzo, una misura intermedia, una M o un L, tu XS o XXL, occorre passare in lavatrice per una centrifuga, cosa dici? o è meglio stare a mollo per restringersi, cosa consigli? forse io però preferisco ingrandirmi, è troppo stretto questo 5 x 5 con tutti i miei libri vestiti ricordi città amori, avrei bisogno di un loft o anche, se ci fosse un’offerta, di un sistema solare, magari non in centro perché costa troppo. diciamo a mille anni luce da qui, d’accordo? fammi sapere, allora. non che le parole possano bastare per sfiorarti, non che carezzarti, o abbracciarti, o penetrarti basti a farti liberare, ma intanto possiamo provare.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...