GIANTROPODREDD

era arrivato a crearsi una casa nei capelli, un nido dove le dita entravano per dare cibo ai piccoli, e i riccioli crescevano e si annodavano in forma di rami e piume, e la testa decollava e volava fino alle altezze delle aquile e anche oltre.


Annunci

7 risposte a “

  1. per tua norma e regola continuo a lavarli come sempre… non sopporterei di avere un nido di polvere in testa…

  2. aranciacaramellata

    lavateli

  3. I wanna jamming with you

  4. capisco il dread..dread too.

  5. …e i pidocchi, come fanno a non perderesi e a non morire soffocati?
    bacibà

    o.t. bisognerebbe sempre fare dei giri tra i link degli amici… si trovano anche belle cose!

  6. exkibar e’ un Luogo delizioso

    ^_^

  7. Jantropoma()ica rules!
    Stay cool rastaman!!
    Muxu, D. : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...