LENZUOLO


 
e se piangerai
dentro me tornerai
sempre che capirai
sempre che riderai
 
non è contraddizione
si chiama emozione
non dirmi ti amo
non darmi la mano
 
io so che sei nato
con l’occhio azzerato
io so che sei morto
con l’occhio risorto
 
e se riderai
dentro me esploderai
sempre che tornerai
sempre che piangerai
 
non è contravvenzione
amarmi di notte
non devi mentire
agli occhi del padre
 
non devi sentire
la madre che tocca
i capelli sporgenti
dai tuoi occhi spenti
 
e se sfiorerai
tu cancellerai
il mio corpo straniero
in terra nemica
 
e se la mia fica
ti apparterrà
io appartata nascosta
mai più ti aprirò
 
e se il mio gran sesso
duro, complesso
ti consolerà
non sarò più lì
a vedervi strusciare
a vedervi amare
 
non basta infilarlo
perché io sia lì
io non sono il tuo palo
non sono il peluche
 
quindi se piangerai
e ti accontenterai
del mio sesso vicino
e il mio corpo lontano
 
non ti darò la mano
sarò in altre stanze
in altre fragranze
dove il sudore
va col piacere
e niente si può
mai possedere
 
se piangerai
e non calcolerai
le mie reazioni
le mie emozioni
 
se riderai
e non controllerai
il mio sorriso
la mia eleganza
alla serata di gala
berremo
il liquido scuro
per essere invisibili
per essere vulnerabili
 
forse
allora
sì, potremo
 
essere fragili
 

 
 29 dic 05, torino casa
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...