PRELUDES

Non so come chiamare

questa situazione di chiave nella costola

ma oltre non c’è altro se non

un’altra costola

al di là della costola c’è il mare di sangue

quindi i miei polmoni che galleggiano e

quando c’è vento

spingono il mio corpo fino a svenimento e sventramento e sognamento

ma non c’è pensiero che tenga

ogni cosa ha il suo piccolo buco

e da vuoto con l’acqua diventa pieno

e più inutile del seno

dell’uomo

quando la donna sorride del proprio essere superiore

e l’uomo non sorride del proprio esserlo perché

ha paura di non esserlo

mestruazioni e incomprensioni a parte

migrazioni di partner e nere parti sognate

ma sopra mi chiedevo

e me lo chiedo anche quando sono sotto

Come chiamare questa penetrazione

dato che

non mi risponde

Come amare le mie parti del corpo

dato che

non mi corrisponde

più niente

Dammi, lo metto io

infili dentro il mio pene

dentro il tuo pene che è soltanto più largo e profondo

ma in fondo

sei tu che entri

io resto fuori

a godere nei bassifondi

mentre tu tocchi il cielo

con il corpo intero

Regalami un orgasmo di donna

in cambio ti farò sentire

che cos’è la pena

di non lasciarsi andare

e tenersi sempre per lasciarti andare

e lasciarsi andare quando ormai

tutto è già andato

e non c’è più niente da prendere

e insomma vengo solo

e tu non ci sei più

già nel letto di un altro

nel piacere di un’altra

nel braciere degli istanti passati

Venire soli come si è arrivati

e andarsene ancora più soli

da un letto freddo

senza corallo

Accanto a te c’è un bicchiere di latte per la notte

un anello di noia appoggiato

un fazzoletto di carta per avvolgerci il naso

e non sentire più gli odori

il mio odore

il mio orrore

Accanto a me c’è un bicchiere di vino per il giorno

un anello per infilare il ricordo di te

un fazzoletto per avvolgerci il sesso

e lasciare al sogno

il ricordo di noi

—————

Paris-nuit, 14 febbraio 2002

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...