IN BLU
 
 
la brioche mezzo scongelata
calda fuori
gelida dentro
l’elenco delle cose mai fatte
poggiato sopra il tavolo tra le briciole
un aquilone sulla sedia, a forma di lepre
una tragedia di Sofocle in tv
la stanza blu affrescata dalle tue mani
– ti ricordi, era ieri
che ti tastavo la febbre –
sulla fronte era caldo ma il culo era freddo
 
“non so cosa questa sera cosa mi metto,
indosso ho le solite cose da giorno,
Ti voglio ma solo se il letto è ben fatto,
con gli angoli a posto e nessuna piega,
oh, mi dispiace, là c’è una riga,
faremo domani, oggi digiuno”
 
“anche a me dispiace, se là c’è una ruga,
faremo mai più
(ai criceti, al merlo, ai figli pensaci tu)”
 

sauze d’oulx, dal tendone olimpico, adesso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...