SE  MA  FO  RO


 
Ti ho incontrata oggi, a un semaforo. Il semaforo era rosso, ma l’icona del pedone era diversa. Era a forma di donna, si svestiva, ma poi veniva il verde, e io dovevo passare. L’icona del verde è un uomo con la faccia da porco e la paletta che forsenna in aria a dire “passa passa”, ma io vorrei restare con la donna dello stop.
“Mi ritroverai al prossimo incrocio", dice la donna del semaforo. Ma all’incrocio dopo non ci sono semafori, c’è una rotonda, larga. Dentro la rotonda un buco. Il buco mi chiama, io passo oltre, entro in casa, mi masturbo pensando al semaforo rosso, il giallo non esiste, il verde tantomeno. Poi pianto il seme versato in un vaso e attendo che cresca la piantina che mi ricordi ogni giorno perché al tuo semaforo non mi sono fermato.


 

 

bardonecchia, circo olimpico, finite le gare di oggi

Annunci

3 risposte a “

  1. a rovereto ci sono dei semafori in gonnella.
    susy

  2. pornolalico da levarti la patente. non ho mai fatto l’amore con l’uomo del semaforo ma ho piantato i boccioli dei miei autoerotismi. mi germogliano nella fantasia e nelle orecchie dell’uomo del destino che amo e scopo. ti capisco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...