…………………………………..

Ti amo e odio me stesso,
e il sesso è una fortuna per noi
pochi

“il sesso attrae e fa paura”
“la cultura è spazzatura”

Ti amo e odio me stesso
e la schiena si fa scura,
s’inarca e lascia passare
soltanto un po’ di luce,
e qualche amore

Ti prendo e lascio me stesso,
come si butta un oggetto morto,
sul fondo dela stanza

Ma la stanza non c’è più
e in ogni caso è bianca,
le biglie rotolano sul pavimento,
le tue gambe appese al soffitto

Non sei mai stanca.

………………………………….

(qualche giorno fa al cinemà)

Annunci

3 risposte a “

  1. ahahaha…no, aveva più un tono alla Patty Pravo, con la F marcata e la O nasale!…

  2. Direi che dovresti andare più spesso al cinema se partorisci pezzi di questo calibro=)
    Il “folle folle folle” voleva riprender eil “folle folle folle d0amore per te” di A.Merini?

  3. al cinema………non ho parole!!!(sei folle folle folle, caro Giantropo!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...