(e inizio a domandarmi dove sia il problema se ci metto più tempo a pensare al titolo che a scrivere il resto del testo)
 
non avresti dovuto invischiarti in cose resinose che non ti competono, cose delle quali del resto tu io, scusa sono un po’ emozionato
non avresti dovuto lasciarmelo rizzato
e andartene a metà del film
quando l’attore ancora non muore
e sai che a me fanno paura le storie d’amore
in cui lui dice a lei Ti amerò anche in America
e lei risponde Avrò occhi solo per te ma sono cieca d’amore e per questo tocco chi mi pare
non avresti dovuto arrestare il battito vaginale e metterlo in prigione,
non saprei dove farti passare le arance, i tuoi pori sono stretti, e la bocca è per respirare
e il sesso per immaginare
un mondo migliore
non avresti dovuto scrivermi poesie
in lingue sconosciute, che trovare un traduttore in agosto non è facile
non avresti dovuto farmi essere così docile
per scartavetrarmi sui fianchi mentre aspettavo un pompino coi fiocchi
non avresti dovuto rinchiudermi nello stanzino
mentre tu facevi festa in cucina
e d’accordo io sono solo un cane
ma non posso farci niente io non amo quelli della mia specie
e vado oltre la superficie
e ogni volta che scavo riaffiori tu da catacombe invisibili,
lucertola libellula amica.

alessandria, adesso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...