Racconto per la notte prima del risveglio
………………………………………………………….. 
 
 
era proprio quello che volevo dirti
ma l’hai detto tu, non io
era proprio il punto in cui volevo toccarti,
ma hai spostato i muscoli e quel punto è scomparso
era proprio il luogo dove io volevo amarti
ma quel giorno era chiuso
e “poi domani ho da fare”
era proprio il tempo in cui volevo contare
ogni cazzo di secondo insieme a te per poi dimenticare
il tempo
ma tu avevi un orologio che faceva tic toc
anche quando facevamo l’amore
era proprio un senso di grigiore
quel che non volevo darti,
e scontrarci odiarci e penetrarci
e lasciarci prenderci e stancarci
e riprenderci staccarci e ritrovarci
era quel che volevamo farci.
 
 
…….
(torino casa adesso)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...