L’ORSO BIPOLARE
 
 
io sono l’orso bipolare
un po’ orso un po’ farfalla
io sono l’arte applicata

l’olio che non sta a galla

la malattia rivelata
la guarigione improvvisa
io sono l’arnia invasa
da sciami d’api sparse
sulle terre emerse
dalle acque al mercurio
io sono un disco orario
che si squaglia sui cruscotti d’estate
e geme al freddo sottozero
sono il numero della tua lotteria
la lettera che toglie il senso al tuo nome
la parola che completa la tua frase migliore
io sono l’orso bipolare
azzanno accenno una carezza poi finisco
di farmi le unghie mentre mi sei dentro
io sono il centro del mondo eppure guardo da lontano
io sono l’antro della grotta dove bevi
il bivio che non ti fa scegliere
il nero che si scioglie sulle dita e scrive
una sottile scia di senso sulle vene e vive.
 
 
(torino casa adesso)
Annunci

2 risposte a “

  1. Buondì fanciullo, si passa e ti si lascia un beso..
    Muxu, D. : )

  2. driiiin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...