come mi prendi

 

 

da dietro

davanti

frontale laterale animale

per i capelli

per la lingua

per i pori

per il cervello

di lato

con forza

facilmente

con difficoltà

con tatto

annusando

da sopra

da lontano

da vicino

con ritmo

con la musica

nuda

con le mutandine

semitrasparenti

la canottierina viola

il fiore sulle labbra

mi prendi

ebbro

lucido

fumato

come un dannato

come un sopravvissuto

mi prendi muto

mi prendi in parola

a casa

a scuola

nei giorni di tristezza

nei giorni dei panni stesi al sole

in mezzo al bucato

alla francese

alla pakistana

cento volte al mese

come una puttana

come una libellula

come un’eucarestia

mi prendi in carestia

in mancanza di senso

nel clitoride

in fondo

mi prendi al centro

mi prendi all’ombelico

mi prendi nel mondo

nella culla

nella noia

nella bambagia

nella gioia

in salamoia

tra le pesche e il vino

la sera al mattino

nei sogni nei discorsi

mi prendi nei trascorsi

alla brasiliana

mi prendi in rima lontana

alla lontana

mi prendi per un’altra e per me

mi prendi per te

 

come mi prendi


Annunci

3 risposte a “

  1. ciao gian! a presto

  2. ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...