polis, popolo, polemos

 

 

 

         la smetti di provocarmi?

         e tu la smetti di annoiarmi?

         la smetti di non ascoltarmi?

         e tu la smetti di seguirmi sempre?

         la smetti di dimenarti e poi negare tutto dicendo che ho le visioni?

         la smetti di ricominciare con le visioni?

         ho nausea

         forse sei incinto

         forse ti ho mangiato troppo

         forse è da troppo che non mangi

         ho fame

         sei poi andato in guerra?

         ci sono rimasto solo un giorno. mi annoiavo

         perché?

         non c’erano donne

         e tra i civili?

         tutte morte

         e tra gli incivili?

         i militari, vorrai dire

         e cosa ho detto?

         come non detto

         che cosa hai detto?

         non ho detto niente

         mi fa male un dente

         a me fanno male tutti, eccetto uno

         hai poi distrutto la terra?

         non ho avuto tempo

         allora ti sei dato alla pace?

         non era divertente

         che cosa ti piacerebbe fare?

         qualcosa che mi faccia ridere

         potrei succhiarti…

         sanguinerei

         potrei amarti

         morirei

         potrei odiarti

         ti annoieresti

         allora vuoi che vada, o che resti?

         non so che cosa cambi

         mi stai provocando

         le parti si sono invertite

         rivoglio la mia parte

         e io rivoglio tutto

         possiamo almeno tentare

         già, possiamo tentare

         potremmo

         sì, potremmo

         adesso però ho sonno

         anch’io

         domani

         sì, sì, domani

 


 

Annunci

2 risposte a “

  1. retrogusto beckettiano.
    agrodolce.

    s.j.

  2. a dir il vero sto cercando una gomma..
    una gomma cancella pensieri, precisamente il ricordo dei pensieri..
    stanotte farò un salto..
    sulla tua fornita scrivania potrei trovarla, ma sò che la tua generosità ne lascerà una per me, per poterla rubare..
    entrerò in silenzio, farò cadere una mia piuma, così capirai che sono passata..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...