EPIFANIA

come dal sogno più bello

o da un incubo metropolitano

sei apparsa davanti al mio chiosco

nell’ora più calda

mi hai chiesto Potrei avere una fantà per piacere,

io ti ho risposto, “oui, bien sure,

parlez-vous français, madame?”

non mi hai risposto e hai sorriso

come le dive del cinema quando vengono riconosciute,

avevi tutto il seno spiaccicato sul bancone di lamiera

rovente, ma non sembravi curartene,

volevi solo la tua fantà

e poi andartene con tutta calma e mostrarmi

la cortesia del tuo didietro scuro coloniale

lasciandomi solo con la mia fantasia

dietro il bancone delle bibite al Colosseo



Annunci

Una risposta a “

  1. sempre bello leggerti!un carissimo saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...