LA NOSTRA MIGLIORE POESIA

 

la nostra migliore poesia

 

 

Sono rimasto molte volte a scrivere

poesie fino a tarda sera sopra questo molo:

avrei potuto conoscere ogni incrinatura del legno

se solo avessi abbassato lo sguardo una volta

anziché tenermi sempre dritto sulla spiaggia

dove presumevo tu spuntassi come un’ispirazione,

avrei potuto scriverti lettere ma le poesie

si adattavano meglio al contorno dell’onda

e alla linea perfetta del tuo corpo senza età

avevamo le mani incollate

nonostante i molti chilometri e i molti anni

di distanza, pregavo perché avessi fede

in noi, perché in dio non ho mai creduto

più di un istante, l’intervallo

tra un canale e l’altro

tra un film e l’inizio della pubblicità,

io giravo subito canale

e tu volevi guardare le modelle nelle pubblicità

e confrontarti e chiedermi con gli occhi

se eri sempre la più bella

sono rimasto molte volte a scrivere poesie

mentre guardavi un film che già sapevo a memoria

mi piaceva quando ti sporgevi allungando le dita

come dovessi a tutti i costi

abbracciare le persone nello schermo,

navigavamo a vista tra i canali

e ci addormentavamo con addosso

l’odore di sonno

e ci risvegliavamo con l’odore di pancake

dai nostri occhi colava sciroppo d’acero

piangevamo felici e sapevamo già di viaggio e di separazione

ed eravamo vivi e ci amavamo per colazione

 

 

(luglio 2013)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...