LA TUA LUCE ACCESA

LA TUA LUCE ACCESA

 

 

ho visto questa notte la tua luce accesa, ombre

che non erano io,

ho visto passi in ascolto sotto le mie scarpe

rosicchiare le mie dita,

ho lanciato un sassolino e il tuo vetro s’è rotto

al davanzale è apparsa un’altra donna

con in bocca una biro

una bocca enorme

che ci potevo entrare io e il mio cane,

il corpo nudo della donna

come la sagoma strappata di un cartellone,

mi rideva come se mi conoscesse

da una morte intera

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...