Venerdì, ormai sabato

calendario-2

_____

Venerdì, ormai sabato

Venerdì, ormai sabato, ormai

orme che la notte cancella,

i cancelli già chiusi, i pigiami accesi,

gli altri abiti stesi ad asciugare alla luna,

le creperie che si spengono, l’odore eco di uovo

il nuovo giorno per qualcuno mattiniero,

le crepe aperte del muro fresco, l’intonaco

non tiene, è stato dato male, qualcuno nel palazzo

si potrebbe lamentare, qualcun altro innamorare

tra una crepa e l’altra passa un rumore o una luce,

e forse un’unghia, un cane là fuori rimesta la ghiaia,

l’inquilino del primo piano ha lasciato le chiavi

nella toppa, al secondo piano litigi, al terzo sospiri,

il quarto piano è sfitto da mesi, il quinto è stato

condonato, il sesto ci abitano i gatti e le rondini

quando è stagione, il piano terra è di passaggio,

nessuno vive dentro più di una settimana.

_______

20-22 dic 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...