Nello stagno dai riflessi viola e d’arancio

 rane gialle

Nello stagno dai riflessi viola e d’arancio

________________________________

Quel giorno che viaggiavi senza meta

come una morte meno certa del solito,

portavi a spasso un anatroccolo bianco,

era il tuo trolley ripieno di piume e discorsi

volati in aria come gli appunti di un romanzo

da occultare o seminare.

Quel giorno che sei entrata al mondo

prendendo spunto dall’erba, senza ascoltare il capo

che insisteva a farti tagliare il prato

in rettangoli di un metro per due: “I corpi

hanno bisogno di più spazio per stendersi

e l’erba si ribella a fare da bara”. Più avanti

nel parco gli studenti prendevano parte

alla festa affogando i denti sopra cosce

di pollo ancora mezzo crude

per inesperienza alla griglia o fretta

chimica o a sfidare le leggi della fisica,

lanciando in aria un osso perché

s’aggrappasse a un ramo con la probabilità

dell’uno per mille o anche meno. Quando

sei passata con il tuo pulcino al guinzaglio

qualcuno si allungava per accarezzarlo, qualcun altro ti

lanciava avanzi di pollo tra gli occhi. Tu sfioravi

margherite dal gambo stanco, raddrizzandone

il baricentro, e mentre l’anatroccolo s’immergeva

nello stagno dai riflessi viola e d’arancio,

e galleggiava con la facilità del suo bagaglio di specie,

affogavi nell’erba alta, alzando un passo dopo l’altro,

fino a raggiungere la terra nuda

e ferma sulle radici di un albero.

Avresti potuto iniziare ogni forma

di canto o ballo: hai estratto

un foglio nero e una matita spuntata,

disegnando il mondo da zero.

Dallo stagno le piume galleggiavano

accanto alle rane gialle.

_______________________________

24aprile2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...