La promessa

John_William_Waterhouse_-_Echo_and_Narcissus_-_Google_Art_Project

La promessa

__________

Sono andato così in là nelle profezie dell’amore

che quando ho raggiunto la destinazione

c’era un prato secco di campagna e attrezzi

arrugginiti dietro una rimessa, e proseguendo a piedi

si arrivava a breve alla piazza del paese

dove il curato toglieva messa e preparava

prediche e narcisi per gli sposi. Ero arrivato troppo

presto o troppo tardi, perché la sposa non si era ancora

palesata, e comunque il suo volto non sarebbe stato

riconoscibile, velato da un vestito di nebbia in un giorno

qualunque di raccolto. Il maltolto è dato, riposto,

nascosto nel fienile, e setacciando con le mani

nude tra la paglia in mezzo a gusci

secchi d’uovo ho trovato l’anello

mancante rubato da una cornacchia abusiva.

Chi avesse riportato l’anello alla festa in paese

avrebbe risolto l’enigma della sposa mancante.

Gli invitati applaudivano al ritrovamento, ma mancava ancora

la sposa e la sua promessa fatta da piccola:

“E poi andremo ad abitare in una città

straniera, e i nostri figli avranno gli occhi dei mari del

Nord, e la bocca dei libri magici nascosti sotto l’Equatore”.

Quando ho girato l’angolo della chiesa, sopra il sellino della bicicletta

mi attendeva la promessa sposa. Abbiamo fatto un po’ per uno

sopra la canna, e chi spingeva sui pedali aveva cura di tenere

l’equilibrio e chi veniva portato, di non perderlo.

Quando siamo giunti a destinazione

c’era un prato secco di campagna e attrezzi

arruginiti dietro una rimessa, e proseguendo a piedi

si arrivava a breve alla piazza del paese,

sentivamo fin dalla casa le urla e le campane a festa

all’uscita degli sposi sul sagrato.

____________

18-19maggio2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...