Ritorno alle creste iliache

creste iliache

Ritorno alle creste iliache

___________________

L’uomo è in cerca di vermi insieme al merlo

tra i ciuffi d’erba spontanea nel cortile

abbandonato da minuti che sembrano secoli,

basta girare un attimo lo sguardo

che l’erba è già alta, e a spostarla c’è soltanto altra

erba sempre più fitta, nasconde i palazzi le chiese

i muriccioli accasciati

sopra la sagoma di una clownessa:

si è finta morta per fare uno scherzo

nascosta nel prato d’ardesia. Nuda

dalle creste iliache fino ai piedi, si strappa i peli

pubici alternandoli ai ciuffi d’erba,

e non la diresti triste

e non la diresti felice

con i gomiti sull’erba e le mani sulle orecchie

mentre si ripara

dal verso umido del merlo.

_______________

giu-lug2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...