Qualche isolato da qui

crema_alla_bava_di_lumaca_e_caviale

Qualche isolato da qui

___________________

I petardi che risuonano dalla strada

qualche isolato da qui,

il Natale che si appresta con i buoni propositi

e le cattive compagnie. Li facevamo esplodere

lungo la ferrovia, a ridosso

dell’entrata in paese,

sempre corta troppo corta la miccia,

e se mi sono salvato

è perché sono nato nel cotone della borghesia

che a sua volta mi donava l’arma a doppio

senso della cultura e dell’educazione.

Anche le parole possono esplodere, essere

sentite a molti metri di distanza,

e l’istante dopo sono

spente, carbonizzate.

Io per me preferisco la pronuncia appartata

nel prepararsi morbido delle valigie, che

senza dare nell’orecchio,

di quartiere in quartiere,

lascia i suoi passi sopra le erbe spontanee,

sui muri abbandonati, tra resti

di bottiglia e bave di lumaca,

traccia le basi della presenza,

e promesse di ritorno che mantiene.

_____________

fineottobre’15

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...