Ciarlatan

Ciarlatan
_______
Avresti dovuto vederlo
con i suoi mattini in tasca,
li tirava fuori quando
meno te lo immaginavi
e li poggiava sul tavolo,
e se non c’era il tavolo
li teneva in equilibrio sulla testa.
Avresti dovuto vedere
le smorfie che si aprivano
dalla sua mano
e come dal cilindro estraesse
palloni aerostatici
in faccia alla donna che baciava
il cammino dove lui aveva camminato
mentre lui baciava la casa trasparente
dove lei aveva riposato
nell’estasi del pubblico.
Avresti potuto immaginarlo
nel suo completo di giada,
o forse era colore smeraldo
o più semplicemente
azzurro penitente.
Avresti potuto toccare l’origine
di uno spettacolo corporale,
vedere muoversi nell’aria
le figure genealogiche
spezzarsi e ricomporsi
nel servizio di piatti ereditato
col latte munto in soggiorno
da mescolarsi a inchiostro vivo
per fare più robusta la memoria.
“Piangerai o riderai
al pensiero che dopo di noi
il mondo non scompare?”
“In ogni caso il finale
non mi convince”.

____________________
1giugno2007-1dic2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...