Il premio per la bugia più grande

 
davis scale
Il premio per la bugia più grande
_________________________
 
 
Mi dispiace è inammissibile
ma non ho resistito
a finire la fetta che avevo
tenuto per te, e già che c’ero
nelle fretta di sapere ho anche aperto
il pacchetto di quel libro
che volevo regalarti e allora
ti racconterò una storia più bella,
di te che arrivi nella stanchezza delle scarpe
alte
e che bellezza di più non potresti
mentre posi le calze sopra
il divano e fai cadere le gambe
sul pavimento, rovinando in un sonno perfetto
e profondo, un corpo che mi galleggia addosso
mentre resto fermo in equilibrio
per evitarne il risveglio
cercando, senza l’audio, di cogliere
la differenza tra i programmi in tv,
un corpo con un respiro
che è l’unico rumore che si sente nella stanza
ma che non è russare quanto quell’inspirare
insieme aria e sogni, un ingolfarsi d’aria e sogni
ecco cos’è, e la soddisfazione
di ritrovarsi intatti
dopo la guerra passata in strada
e quelle bombe vissute o anche solo narrate
sotto forma di rabbie mobili nella metropolitana
o imprecazioni di cristallo sopra la pista ciclabile
o code in auto con i capelli irraccoglibili.
Se ci fosse un premio per la bugia più grande
lo darebbero a noi quando ci diciamo la sera,
per non pesare sull’altro, che non siamo stanchi.
 
_______
27-28gen16
photo© Davies Zambotti, all rights reserved
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...