La risonanza magnetica (del verso di alcuni volatili)

co01_mgthumb-interna
____________________
La risonanza magnetica
(del verso di alcuni volatili)
____________________
 
 
 
Dicono che faccia male il ginocchio, e chi lo dice,
lo dice il piede
e anche la spalla, dicono
fermati un attimo che non c’è
fretta, nemmeno sai
dove vuoi esattamente
andare, allora
ma chettiacceleri,
rallenta un attimo fino
a fermarti e non sentire
il respiro coperto dal traffico
o dalla musica nelle orecchie.
Dicono, se resti immobile, potresti incontrare
una maga guaritrice che ti saprebbe
iniettare nel ginocchio
il siero estratto dal sorriso
di una formica indomita quando incontrò
la cicala della sua vita. Pare abbiano
lasciato tutto
– esseri e averi –
a un rigattiere di Riga e poi,
proseguendo per le colonne della Transiberiana,
abbiano fatto il giro del mondo tre volte
nel becco di un pellicano viola che non si poggia
mai a terra per via della zampa in fiamme,
e il suo verso risuona magnetico
nell’infortunio delle correnti
quando ritorna al ricovero per volatili di Ulan
Bator
dove è stato messo a riposo per “eccessi
di danze e calcio a sedici in gioventù”.
(estratto del referto n.16/167G della dottoressa Gabbiani).
“Così la smetterai di scrivere coi piedi!”
– conclude il Colibrì, che ha sempre l’ultima
parola dal momento che
all’indietro
è l’unico a saper volare.
 
________
Mi-To-Mi,nov’e’dicembre16
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...